B

Edifici con struttura portante in legno

VIA ZECCHINA

2018

A

REGNANO

2014

VILLA CAPUA

2017

A

Sistema costruttivo modulare

Contract

F

VIA ZECCHINA

 

Villa Capua

 

Pianta piano terra

Pianta piano di copertura

POVE DEL GRAPPA

Pianta piano terra

Pianta piano primo

Prospetto Est

Prospetto Ovest

Prospetto Sud

Prospetto Nord

Wiener Neustadt

FIOR DI LOTO

Pianta piano terra

Pianta piano primo

Pianta piano sottotetto

laetitia

REGNANO

SMART HOUSE

 

Stand WEGA

 

Flagship Calligaris

 

A

B

B

laetitia

2015

SMART HOUSE

2017

Stand WEGA

2011

Flagship Calligaris

2011

POVE DEL GRAPPA

2017

C

B

C

Wiener Neustadt

2017

D

E

A

FIOR DI LOTO

2015 - 16

SISTEMA COSTRUTTIVO

L'intervento prevede la sostituzione di un vecchio edifico risalente agli anni ‘70 con 4 abitazioni indipendenti.  Lo stile architettonico è il filo conduttore della  progettazione di 4 case diverse tra loro, ognuna cucita su misura della famiglia committente. Il piano terra accoglie l’ampia zona giorno open space con angolo cottura separabile, portico adatto al pranzo all’aperto, bagno,  lavanderia e garage. Al piano primo tutte le 3 camere si affacciano su una loggia o terrazza.

 

Pareti perimetrali, divisorie e solai vengono prefabbricate in stabilimento. I singoli elementi  sono costituiti da una struttura  a telaio in legno lamellare, pannelli di tamponamento e isolanti stratificati a sandwich, tali da garantire  elevate prestazioni in termini di sicurezza antisismica, coibentazione, isolamento acustico e tenuta all’aria. Anche la canalizzazione degli impianti elettrico, idrio-sanitario e climatizzazione vengono predisposte in fabbrica. A4 è la classe energetica di queste abitazioni che, di fatto, consumano circa 10 kwh/mq l’anno.

è una abitazione che verrà realizzata a Capua (CE) per una famiglia composta da 5 persone.

 

Tutte la stanze principali si trovano al piano rialzato.

 

Il volume a doppia altezza del soggiorno è stato parzialmente soppalcato per accogliere lo studio. Attraverso quest’ultimo si accede al grande solarium ricavato sulla copertura piana.

 

Al piano seminterrato, oltre al garage e ai vari vani di servizio, troviamo delle ampie stanze destinate allo svago e all’intrattenimento; un importante sbancamento consente alla luce naturale di arrivare, attraverso grandi vetrate, ai locali posti al di sotto della quota zero.

Questa abitazione è stata commissionata da una giovane coppia con a disposizione un budget limitato.

 

L’ampia superficie, la doppia altezza, le grandi vetrate rivolte  a  sud   rendono la zona living  uno spazio ideale da vivere in famiglia ma anche dove accogliere  comodamente gli ospiti.

La zona notte è decisamente sobria con spazi ridotti all’essenzialità.

 

La progettazione è stata fortemente condizionata dal regolamento edilizio locale che impone, in questa zona, l’uso del tetto a 2 falde inclinate.

è un intervento progettato nel 2015 e realizzato nel corso del 2016.

 

Si tratta di 2 bifamiliari speculari  sviluppate su 3 livelli: al piano terra la zona giorno; al primo piano la zona notte; all’ultimo livello una stanza polifunzionale, il vano tecnico e un ampio solarium che si estende sui tre lati liberi.

 

- Classe energetica A4

- Riscaldamento e raffrescamento con pompa di calore aria/acqua

- Ventilazione meccanica controllata con deumidificazione (VMC)

- Impianto fotovoltaico

- Riscaldamento e raffrescamento a pavimento a secco

- Struttura portante platform frame in legno lamellare GL24

 

è una casa unifamiliare che è stata progettata con l’obiettivo di offrire un prodotto tecnologicamente evoluto, dal design contemporaneo ad un prezzo contenuto.

 

Il cliente che acquista Laetitia ha la possibilità di apportare solo alcune personalizzazioni. Sfruttando sempre lo stesso progetto si riducono i costi di produzione.

è una abitazione disposta su due livelli che seguono il declivio naturale del terreno in cui è situata.

 

La zona giorno è posta al piano superiore per poter ricevere la migliore illuminazione naturale, mentre il reparto notte si trova al livello inferiore.

 

Il rapporto tra spazio interno ed esterno varia in funzione della destinazione degli ambienti: si passa dalle ampie vetrate che garantiscono un rapporto diretto tra la zona living e il grande portico, alle camere che si aprono su una zona scoperta, molto più intima e adatta ad assicurare la privacy di chi vi abita

Anche questo stand, come il precedente, è stato realizzato per l’Host 2011. In una superficie di 250 mq è stato realizzato un grande bancone bar e uno spazio espositivo dedicato esclusivamente ad un prodotto. Una scelta coraggiosa che ha voluto un progetto d’effetto e la realizzazione di un ambiente di intrattenimento anziché lavorativo.

è una soluzione abitativa dal costo contenuto e da un altissimo livello di confort.

 

La progettazione ha permesso di organizzare gli spazi interni ed esterni in modo da offrire la massima vivibilità, evitando inutili sprechi di superfici.

All’interno del centro abitato di Wiener Neustadt, a 45 km da Vienna, un terreno dalla geometra “difficile”, reso edificabile dallo strumento urbanistico più di 35 anni fa, non è mai stato costruito.

 

Finalmente questo progetto è riuscito a valorizzare il bene immobile con la collocazione di 4 unità immobiliari indipendenti su una fascia edificabile profonda 80 metri  per una larghezza a volte inferiore ai 10 metri.

Christian Guerretta

Laureato in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV), dal Luglio del 2003 sono iscritto all’Ordine degli Architetti di Venezia e svolgo la libera professione.

 

Dopo una importante esperienza nel settore dell’edilizia residenziale e commerciale , a partire dal 2008 ho iniziato un percorso di specializzazione nella progettazione di strutture  prefabbricate in acciaio o legno lamellare.

 

Il mio impegno è rivolto al perfezionamento di un sistema costruttivo che, attraverso un processo produttivo industrializzato, consenta di diminuire i costi e i tempi di produzione e di elevare la qualità del prodotto finito.

A

C

L’edificio ha una struttura portante platform frame realizzata con legno lamellare GL24 e pannelli in OSB3.

 

Il rivestimento esterno è costituito da un cappotto in Celenit da 50 mm di spessore, una rasatura armata ed intonachino.

 

Tutte la pareti interne e le contro pareti sono prefabbricate e costituite da una struttura in legno KVH e pannelli Fermacell.

 

Nel 2011 Calligaris S.p.a. era entrata a far parte della holding multinazionale LVMH. A seguito di una gara ad invito, l’azienda ci ha commissionato la progettazione dei nuovi Flagship store di Parigi, Marsiglia e Cessy.

L’ esigenza era quella di rinnovare il format dei punti vendita Calligaris.  Anche in questo caso oltre al concept, ci siamo occupati della progettazione esecutiva e della direzione lavori fino all’inaugurazione dei negozi.

B

C

Pianta piano terra edificio B

Pianta piano primo edificio B

Prospetti edificio B

L’edificio ha una struttura portante platform frame realizzata con legno lamellare GL24 e pannelli in OSB3.

 

Il rivestimento esterno è costituito da un cappotto in Celenit da 50 mm di spessore, una rasatura armata ed intonachino.

 

Tutte la pareti interne e le contro pareti sono prefabbricate e costituite da una struttura in legno KVH e pannelli Fermacell.

 

Nell’intervento Fior di loto abbiamo potuto seguire direttamente tutte le fasi di progettazione e realizzazione:

• progettazione architettonica;

• presentazione del progetto all’Amministrazione Comunale; • progettazione esecutiva;

• Direzione Lavori.

 

Per  progettazione esecutiva si intende lo sviluppo di tutti gli elaborati grafici ed informatici necessari alla produzione di un edificio prefabbricato.

Utilizzando il software Archicad, oltre a Sema ed Inventor,  abbiamo creato un modello tridimensionale completo di tutte le componenti dell’edificio. A questo punto abbiamo ordinato i materiali ai vari fornitori. Ad esempio il legno lamellare è stato ordinato e quindi consegnato dal fornitore austriaco già tagliato su misura. In stabilimento, in provincia di Treviso, le squadre di assemblatori, con l’uso di una attrezzatura piuttosto semplice, hanno assemblato le pareti ed i solai con l’inserimento degli impianti. Anche le scale in acciaio, vetro e legno sono state progettate nello stesso modo. In questo caso abbiamo mandato il progetto esecutivo a tre fornitori diversi (fabbro, falegname e vetraio), che hanno consegnato in cantiere i loro prodotti finiti per poi essere posti in opera da una squadra di montatori.

Il legno lamellare, tagliato su misura dal fornitore, viene consegnato nello stabilimento destinato all’assemblaggio. Ogni pezzo è dotato di etichetta nella quale sono riportate le dimensioni e le caratteristiche.

 

In fabbrica vengono assemblate pareti portanti, pareti divisorie, solai piani e falde inclinate. In questa fase vengono anche inserite le canalizzazioni dell’impianto elettrico, le predisposizioni dell’impianti idrico-sanitario, di climatizzazione e di ventilazione meccanica controllata (VMC).

 

 

Per l’assemblaggio il personale è dotato di una attrezzature piuttosto semplice: il carroponte, la squadratrice per il taglio dei pannelli OSB3 e Fermacell, avvitatori e quant’altro necessiti per effettuare i fissaggi.

 

Pareti e solai vengono trasportati in cantiere con un automezzo dotato di rimorchio ribassato in modo da poter disporre verticalmente i singoli elementi.

 

 

In cantiere, dove nel frattempo sono state realizzate le opere di fondazione, vengono montati gli elementi prefabbricati con l’uso di una gru a torre che viene manovrata dagli stessi montatori.

 

La fase di montaggio della struttura al grezzo è piuttosto veloce. Per ogni piano della bifamiliare sopra rappresentata sono stati necessari 2 giorni di lavoro di una squadra composta da 4 operai specializzati.

 

 

In cantiere idraulici ed elettricisti completano l’installazione degli impianti.

 

Nella foto si può notare una fase di posa a secco del pannello radiante.

 

Il pavimento in gres, in ceramica oppure il  parquet in legno vengono incollati direttamente sul pannello radiante (senza  massetto in sabbia-cemento), che avrà il compito di riscaldare e raffrescare gli ambienti dell’abitazione.

 

La realizzazione delle finiture, grazie a questo sistema costruttivo di prefabbricazione, risulta essere più veloce e precisa.

 

Serramenti, porte, scale, parapetti vengono ordinati ai fornitori in base alle informazioni del progetto esecutivo, evitando rilievi in cantiere.

 

Questa fase è molto complessa e il coordinamento richiede professionalità, specializzazione ed esperienza.

 

 

 

Laetitia ha una superficie lorda di  circa 130 m2 ed è adatta ad accogliere una famiglia media di 4 persone.

 

Gli spazi sono ottimizzati in modo da evitare spreco di superficie.

 

La struttura portante è del tipo platform frame, realizzata con legno lamellare GL24.

 

Al cliente viene offerta la possibilità di sostituire la lana di roccia e i pannelli OSB con materiali bioedili.

 

La dotazione impiantistica di base prevede un innovativo sistema di climatizzazione e ventilazione meccanica controllata con recupero di calore, costituito da una pompa di calore aria-aria e una semplice rete di mandata e ripresa d’aria.

 

 

A lato lato, uno spaccato con evidenziata la stratigrafia della copertura piana.

 

A lato, stratigrafia dell’attacco a terra e della parete perimetrale.

 

 

Villa Regnano si sviluppa su due livelli: il piano superiore ha una superficie di 150 m2; il piano inferiore, leggermente più piccolo, ha un’estensione di  145 m2.

 

Anche in questo caso la tecnica costruttiva adottata prevede una struttura portante a telaio in legno lamellare Plateflor Frame.

 

La climatizzazione avviene grazie ad una pompa di calore acqua-acqua che sfrutta l’energia geotermica. L’acqua climatizzata scorre nelle serpentine dei pannelli radianti inglobati nel contro soffitto.  Una macchina dedicata si occupa del ricambio d’aria degli ambienti, con il recupero del calore dell’aria esausta in uscita e della deumidificazione (soprattutto nel periodo estivo).

 

Il rivestimento esterno delle pareti perimetrali è realizzato con pannelli Powerpanel HD prodotti da Fermacell, completati con una rasatura armata ed intonachino color bianco. Tutte le superfici interne sono realizzate con lastre in gessofibra Fermacell. I prodotti Fermcell, oltre ad essere in linea con i dettami della moderna bio-edilizia, sono idonei alla prefabbricazione perché non temono l’umidità e le vibrazioni  alle quali solitamente sono sottoposte le strutture nelle fasi di trasporto e di montaggio.

SMART HOUSE si presenta come concentrazione di design, tecnologia, risparmio e tutela dell’ambiente, senza trascurare la solidità e la sicurezza.

 

L’architettura raffinata e contemporanea, di SMART HOUSE, dalle  linee semplici e armoniche, donano un aspetto gradevole e importante all’edificio.

 

L’attenzione all’estetica non ha compromesso lo studio della sua funzionalità, anzi si è cercato di dare il massimo utilizzo ad ogni centimetro quadrato.

 

 

  • Pianta SMART HOUSE

Il sistema modulare Smart House, che si basa sui più innovativi principi dell’architettura sostenibile, è certamente una soluzione intelligente in termini di benessere per chi vi abita, di rispetto dell’ambiente, sicurezza antisismica, efficienza energetica, contenimento dei costi.

 

Quando arriva in cantiere, ogni modulo è dotato di impianti tecnologici (elettrico, idrico-sanitario, climatizzazione).

 

In fase di installazione i tecnici specializzati vanno ad effettuare le connessioni tra i vari moduli e gli allacciamenti alla preesistente rete dei sottoservizi.

 

 

 

  • Pianta SMART HOUSE PLUS
  • Pianta SMART HOUSE EVO

EN

Stand Astoria

2011

In occasione dell’Host 2011 il gruppo CMA S.p.A., a seguito di una gara ad invito, ci ha commissionato la progettazione dello stand Astoria con l’esplicito compito di celebrarne il brand. Si tratta di uno spazio espositivo di 250 mq nel quale il committente ha voluto concentrare numerose attività  e destinazioni d’uso: spazio espositivo, bar, lounge area, cambusa, guardaroba, 4 uffici, sala training, sala conferenze.

 

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

C

Pianta piano seminterrato

Stand Astoria

 

info@christianguerretta.com

Christian Guerretta & Partners | 31033 Castelfranco Veneto (TV) - Italy

 

31033 Castelfranco Veneto (TV) - Italy

 

 

C

VIA ZECCHINA

2018

Wiener Neustadt

2017

FIOR DI LOTO

2015 - 16

laetitia

2015

VILLA

REGNANO

2014

SMART HOUSE

2017

Stand Astoria

2011

Stand WEGA

2011

Flagship Calligaris

2011

Pianta piano terra

Pianta piano di copertura

Pianta piano seminterrato

B

C

D

E

F

A

B

C

VIA ZECCHINA

Pianta piano terra

Pianta piano primo

Prospetto Est

Prospetto Ovest

Prospetto Sud

Prospetto Nord

Pianta piano terra

Pianta piano primo

Pianta piano sottotetto

laetitia

è una abitazione che verrà realizzata a Capua (CE) per una famiglia composta da 5 persone.

 

Tutte la stanze principali si trovano al piano rialzato.

 

Il volume a doppia altezza del soggiorno è stato parzialmente soppalcato per accogliere lo studio. Attraverso quest’ultimo si accede al grande solarium ricavato sulla copertura piana.

 

Al piano seminterrato, oltre al garage e ai vari vani di servizio, troviamo delle ampie stanze destinate allo svago e all’intrattenimento; un importante sbancamento consente alla luce naturale di arrivare, attraverso grandi vetrate, ai locali posti al di sotto della quota zero.

In occasione dell’Host 2011 il gruppo CMA S.p.A., a seguito di una gara ad invito, ci ha commissionato la progettazione dello stand Astoria con l’esplicito compito di celebrarne il brand. Si tratta di uno spazio espositivo di 250 mq nel quale il committente ha voluto concentrare numerose attività  e destinazioni d’uso: spazio espositivo, bar, lounge area, cambusa, guardaroba, 4 uffici, sala training, sala conferenze.

L'intervento prevede la sostituzione di un vecchio edifico risalente agli anni ‘70 con 4 abitazioni indipendenti.  Lo stile architettonico è il filo conduttore della  progettazione di 4 case diverse tra loro, ognuna cucita su misura della famiglia committente. Il piano terra accoglie l’ampia zona giorno open space con angolo cottura separabile, portico adatto al pranzo all’aperto, bagno,  lavanderia e garage. Al piano primo tutte le 3 camere si affacciano su una loggia o terrazza.

 

Pareti perimetrali, divisorie e solai vengono prefabbricate in stabilimento. I singoli elementi  sono costituiti da una struttura  a telaio in legno lamellare, pannelli di tamponamento e isolanti stratificati a sandwich, tali da garantire  elevate prestazioni in termini di sicurezza antisismica, coibentazione, isolamento acustico e tenuta all’aria. Anche la canalizzazione degli impianti elettrico, idrio-sanitario e climatizzazione vengono predisposte in fabbrica. A4 è la classe energetica di queste abitazioni che, di fatto, consumano circa 10 kwh/mq l’anno.

è una casa unifamiliare che è stata progettata con l’obiettivo di offrire un prodotto tecnologicamente evoluto, dal design contemporaneo ad un prezzo contenuto.

 

Il cliente che acquista Laetitia ha la possibilità di apportare solo alcune personalizzazioni. Sfruttando sempre lo stesso progetto si riducono i costi di produzione.

Laetitia ha una superficie lorda di  circa 130 m2 ed è adatta ad accogliere una famiglia media di 4 persone.

 

Gli spazi sono ottimizzati in modo da evitare spreco di superficie.

 

La struttura portante è del tipo platform frame, realizzata con legno lamellare GL24.

 

Al cliente viene offerta la possibilità di sostituire la lana di roccia e i pannelli OSB con materiali bioedili.

 

La dotazione impiantistica di base prevede un innovativo sistema di climatizzazione e ventilazione meccanica controllata con recupero di calore, costituito da una pompa di calore aria-aria e una semplice rete di mandata e ripresa d’aria.

 

 

A lato uno spaccato con evidenziata la stratigrafia della copertura piana.

 

A lato stratigrafia dell’attacco a terra e della parete perimetrale.

 

 

Villa Regnano si sviluppa su due livelli: il piano superiore ha una superficie di 150 m2; il piano inferiore, leggermente più piccolo, ha un’estensione di  145 m2.

 

Anche in questo caso la tecnica costruttiva adottata prevede una struttura portante a telaio in legno lamellare Plateflor Frame.

 

La climatizzazione avviene grazie ad una pompa di calore acqua-acqua che sfrutta l’energia geotermica. L’acqua climatizzata scorre nelle serpentine dei pannelli radianti inglobati nel contro soffitto.  Una macchina dedicata si occupa del ricambio d’aria degli ambienti, con il recupero del calore dell’aria esausta in uscita e della deumidificazione (soprattutto nel periodo estivo).

 

Il rivestimento esterno delle pareti perimetrali è realizzato con pannelli Powerpanel HD prodotti da Fermacell, completati con una rasatura armata ed intonachno color bianco. Tutte le superfici interne sono realizzate con lastre in gessofibra Fermacell. I prodotti Fermcell, oltre ad essere in linea con i dettami della moderna bio-edilizia, sono idonei alla prefabbricazione perché non temono l’umidità e le vibrazioni  alle quali solitamente sono sottoposte le strutture nelle fasi di trasporto e di montaggio.

Pianta piano terra edificio B

Pianta piano primo edificio B

Prospetti edificio B

Prospetti edificio B

SMART HOUSE si presenta come concentrazione di design, tecnologia, risparmio e tutela dell’ambiente, senza trascurare la solidità e la sicurezza.

 

L’architettura raffinata e contemporanea, di SMART HOUSE, dalle  linee semplici e armoniche, donano un aspetto gradevole e importante all’edificio.

 

L’attenzione all’estetica non ha compromesso lo studio della sua funzionalità, anzi si è cercato di dare il massimo utilizzo ad ogni centimetro quadrato.

Il sistema modulare Smart House, che si basa sui più innovativi principi dell’architettura sostenibile, è certamente una soluzione intelligente in termini di benessere per chi vi abita, di rispetto dell’ambiente, sicurezza antisismica, efficienza energetica, contenimento dei costi.

 

Quando arriva in cantiere, ogni modulo è dotato di impianti tecnologici (elettrico, idrico-sanitario, climatizzazione).

 

In fase di installazione i tecnici specializzati vanno ad effettuare le connessioni tra i vari moduli e gli allacciamenti alla preesistente rete dei sottoservizi.

 

VILLA CAPUA

2017

POVE DEL GRAPPA

2017

SISTEMA COSTRUTTIVO

Edifici con struttura portante in legno

A

B

Sistema costruttivo modulare

Contract

A

B

Pianta piano terra edificio B

Pianta piano primo edificio B

Wiener Neustadt

FIOR DI LOTO

VILLA REGNANO

SMART HOUSE

 

Stand Astoria

 

Stand WEGA

 

Flagship Calligaris

 

Villa Capua

POVE DEL GRAPPA

Anche questo stand, come il precedente, è stato realizzato per l’Host 2011. In una superficie di 250 mq è stato realizzato un grande bancone bar e uno spazio espositivo dedicato esclusivamente ad un prodotto. Una scelta coraggiosa che ha voluto un progetto d’effetto e la realizzazione di un ambiente di intrattenimento anziché lavorativo.

Questa abitazione è stata commissionata da una giovane coppia con a disposizione un budget limitato.

 

L’ampia superficie, la doppia altezza, le grandi vetrate rivolte  a  sud   rendono la zona living  uno spazio ideale da vivere in famiglia ma anche dove accogliere  comodamente gli ospiti.

La zona notte è decisamente sobria con spazi ridotti all’essenzialità.

 

La progettazione è stata fortemente condizionata dal regolamento edilizio locale che impone, in questa zona, l’uso del tetto a 2 falde inclinate.

All’interno del centro abitato di Wiener Neustadt, a 45 km da Vienna, un terreno dalla geometra “difficile”, reso edificabile dallo strumento urbanistico più di 35 anni fa, non è mai stato costruito.

 

Finalmente questo progetto è riuscito a valorizzare il bene immobile con la collocazione di 4 unità immobiliari indipendenti su una fascia edificabile profonda 80 metri  per una larghezza a volte inferiore ai 10 metri.

è una abitazione disposta su due livelli che seguono il declivio naturale del terreno in cui è situata.

 

La zona giorno è posta al piano superiore per poter ricevere la migliore illuminazione naturale, mentre il reparto notte si trova al livello inferiore.

 

Il rapporto tra spazio interno ed esterno varia in funzione della destinazione degli ambienti: si passa dalle ampie vetrate che garantiscono un rapporto diretto tra la zona living e il grande portico, alle camere che si aprono su una zona scoperta, molto più intima e adatta ad assicurare la privacy di chi vi abita

Nel 2011 Calligaris S.p.a. era entrata a far parte della holding multinazionale LVMH. A seguito di una gara ad invito, l’azienda ci ha commissionato la progettazione dei nuovi Flagship store di Parigi, Marsiglia e Cessy.

 

L’ esigenza era quella di rinnovare il format dei punti vendita Calligaris.  Anche in questo caso oltre al concept, ci siamo occupati della progettazione esecutiva e della direzione lavori fino all’inaugurazione dei negozi.

Laureato in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV), dal Luglio del 2003 sono iscritto all’Ordine degli Architetti di Venezia e svolgo la libera professione.

 

Dopo una importante esperienza nel settore dell’edilizia residenziale e commerciale , a partire dal 2008 ho iniziato un percorso di specializzazione nella progettazione di strutture  prefabbricate in acciaio o legno lamellare.

 

Il mio impegno è rivolto al perfezionamento di un sistema costruttivo che, attraverso un processo produttivo industrializzato, consenta di diminuire i costi e i tempi di produzione e di elevare la qualità del prodotto finito.

A

B

C

C

è un intervento progettato nel 2015 e realizzato nel corso del 2016.

 

Si tratta di 2 bifamiliari speculari  sviluppate su 3 livelli: al piano terra la zona giorno; al primo piano la zona notte; all’ultimo livello una stanza polifunzionale, il vano tecnico e un ampio solarium che si estende sui tre lati liberi.

 

  • Classe energetica A4
  • Riscaldamento e raffrescamento con pompa di calore aria/acqua
  • Ventilazione meccanica controllata con deumidificazione (VMC)
  • Impianto fotovoltaico
  • Riscaldamento e raffrescamento a pavimento a secco
  • Struttura portante platform frame in legno lamellare GL24

 

L’edificio ha una struttura portante platform frame realizzata con legno lamellare GL24 e pannelli in OSB3.

 

Il rivestimento esterno è costituito da un cappotto in Celenit da 50 mm di spessore, una rasatura armata ed intonachino.

 

Tutte la pareti interne e le contro pareti sono prefabbricate e costituite da una struttura in legno KVH e pannelli Fermacell.

 

L’edificio ha una struttura portante platform frame realizzata con legno lamellare GL24 e pannelli in OSB3.

 

Il rivestimento esterno è costituito da un cappotto in Celenit da 50 mm di spessore, una rasatura armata ed intonachino.

 

Tutte la pareti interne e le contro pareti sono prefabbricate e costituite da una struttura in legno KVH e pannelli Fermacell.

 

Nell’intervento Fior di loto abbiamo potuto seguire direttamente tutte le fasi di progettazione e realizzazione:

  • progettazione architettonica;
  • presentazione del progetto  all’Amministrazione Comunale;
  • progettazione esecutiva;
  • Direzione Lavori.

 

Per  progettazione esecutiva si intende lo sviluppo di tutti gli elaborati grafici ed informatici necessari alla produzione di un edificio prefabbricato.

Utilizzando il software Archicad, oltre a Sema ed Inventor,  abbiamo creato un modello tridimensionale completo di tutte le componenti dell’edificio. A questo punto abbiamo ordinato i materiali ai vari fornitori. Ad esempio il legno lamellare è stato ordinato e quindi consegnato dal fornitore austriaco già tagliato su misura. In stabilimento, in provincia di Treviso, le squadre di assemblatori, con l’uso di una attrezzatura piuttosto semplice, hanno assemblato le pareti ed i solai con l’inserimento degli impianti. Anche le scale in acciaio, vetro e legno sono state progettate nello stesso modo. In questo caso abbiamo mandato il progetto esecutivo a tre fornitori diversi (fabbro, falegname e vetraio), che hanno consegnato in cantiere i loro prodotti finiti per poi essere posti in opera da una squadra di montatori.

Il legno lamellare, tagliato su misura dal fornitore, viene consegnato nello stabilimento destinato all’assemblaggio. Ogni pezzo è dotato di etichetta nella quale sono riportate le dimensioni e le caratteristiche.

In fabbrica vengono assemblate pareti portanti pareti divisorie, solai piani e falde inclinate. In questa fase vengono anche inserite le canalizzazioni dell’impianto elettrico, le predisposizioni dell’impianti idrico-sanitario, di climatizzazione e di ventilazione meccanica controllata (VMC).

Per l’assemblaggio il personale è dotato di una attrezzature piuttosto semplice: il carroponte, la squadratrice per il taglio dei pannelli OSB3 e Fermacell, avvitatori e quant’altro necessiti per effettuare i fissaggi.

Pareti e solai vengono trasportati in cantiere con un automezzo dotato di rimorchio ribassato in modo da poter disporre verticalmente i singoli elementi.

 

 

In cantiere, dove nel frattempo sono state realizzate le opere di fondazione, vengono montati gli elementi prefabbricati con l’uso di una gru a torre che viene manovrata dagli stessi montatori.

La fase di montaggio della struttura al grezzo è piuttosto veloce. Per ogni piano della bifamiliare sopra rappresentata sono stati necessari 2 giorni di lavoro di una squadra composta da 4 operai specializzati.

 

 

In cantiere idraulici ed elettricisti completano l’installazione degli impianti.

 

Nella foto si può notare una fase di posa a secco del pannello radiante.

 

Il pavimento in gres, in ceramica oppure il  parquet in legno vengono incollati direttamente sul pannello radiante (senza  massetto in sabbia-cemento), che avrà il compito di riscaldare e raffrescare gli ambienti dell’abitazione.

La realizzazione delle finiture, grazie a questo sistema costruttivo di prefabbricazione, risulta essere più veloce e precisa.

 

Serramenti, porte, scale, parapetti vengono ordinati ai fornitori in base alle informazioni del progetto esecutivo, evitando rilievi in cantiere.

 

Questa fase è molto complessa e il coordinamento richiede professionalità, specializzazione ed esperienza.

 

è una soluzione abitativa dal costo contenuto e da un altissimo livello di confort.

 

La progettazione ha permesso di organizzare gli spazi interni ed esterni in modo da offrire la massima vivibilità, evitando inutili sprechi di superfici.

  • Pianta SMART HOUSE
  • Pianta SMART HOUSE PLUS
  • Pianta SMART HOUSE EVO

Pove d.Grappa

Wiener Neustadt

Fior

di Loto

Laetitia

Regnano

Smart

House

Christian Guerretta

Stand

Wega

Flagship Calligaris

EN

Christian Guerretta & Partners | 31033 Castelfranco Veneto (TV) - Italy

 

31033 Castelfranco Veneto (TV) Italy

 

 

Sistema costruttivo

L’edificio ha una struttura portante platform frame realizzata con legno lamellare GL24 e pannelli in OSB3.

 

Il rivestimento esterno è costituito da un cappotto in Celenit da 50 mm di spessore, una rasatura armata ed intonachino.

 

Tutte la pareti interne e le contro pareti sono prefabbricate e costituite da una struttura in legno KVH e pannelli Fermacell.

 

  • Pianta SMART HOUSE
  • Pianta SMART HOUSE PLUS
  • Pianta SMART HOUSE EVO

Laureato in Architettura presso l’Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV), dal Luglio del 2003 sono iscritto all’Ordine degli Architetti di Venezia e svolgo la libera professione.

 

Dopo una importante esperienza nel settore dell’edilizia residenziale e commerciale , a partire dal 2008 ho iniziato un percorso di specializzazione nella progettazione di strutture  prefabbricate in acciaio o legno lamellare.

 

Il mio impegno è rivolto al perfezionamento di un sistema costruttivo che, attraverso un processo produttivo industrializzato, consenta di diminuire i costi e i tempi di produzione e di elevare la qualità del prodotto finito.

Edifici con struttura portante in legno

L'intervento prevede la sostituzione di un vecchio edifico risalente agli anni ‘70 con 4 abitazioni indipendenti.  Lo stile architettonico è il filo conduttore della  progettazione di 4 case diverse tra loro, ognuna cucita su misura della famiglia committente. Il piano terra accoglie l’ampia zona giorno open space con angolo cottura separabile, portico adatto al pranzo all’aperto, bagno,  lavanderia e garage. Al piano primo tutte le 3 camere si affacciano su una loggia o terrazza.

 

Pareti perimetrali, divisorie e solai vengono prefabbricate in stabilimento. I singoli elementi  sono costituiti da una struttura  a telaio in legno lamellare, pannelli di tamponamento e isolanti stratificati a sandwich, tali da garantire  elevate prestazioni in termini di sicurezza antisismica, coibentazione, isolamento acustico e tenuta all’aria. Anche la canalizzazione degli impianti elettrico, idrio-sanitario e climatizzazione vengono predisposte in fabbrica. A4 è la classe energetica di queste abitazioni che, di fatto, consumano circa 10 kwh/mq l’anno.

VILLA CAPUA

2017

è una abitazione che verrà realizzata a Capua (CE) per una famiglia composta da 5 persone.

 

Tutte la stanze principali si trovano al piano rialzato.

 

Il volume a doppia altezza del soggiorno è stato parzialmente soppalcato per accogliere lo studio. Attraverso quest’ultimo si accede al grande solarium ricavato sulla copertura piana.

 

Al piano seminterrato, oltre al garage e ai vari vani di servizio, troviamo delle ampie stanze destinate allo svago e all’intrattenimento; un importante sbancamento consente alla luce naturale di arrivare, attraverso grandi vetrate, ai locali posti al di sotto della quota zero.

POVE DEL GRAPPA

2017

Questa abitazione è stata commissionata da una giovane coppia con a disposizione un budget limitato.

 

L’ampia superficie, la doppia altezza, le grandi vetrate rivolte  a  sud   rendono la zona living  uno spazio ideale da vivere in famiglia ma anche dove accogliere  comodamente gli ospiti.

La zona notte è decisamente sobria con spazi ridotti all’essenzialità.

 

La progettazione è stata fortemente condizionata dal regolamento edilizio locale che impone, in questa zona, l’uso del tetto a 2 falde inclinate.

Wiener Neustadt

2017

FIOR DI LOTO

2015 - 16

All’interno del centro abitato di Wiener Neustadt, a 45 km da Vienna, un terreno dalla geometra “difficile”, reso edificabile dallo strumento urbanistico più di 35 anni fa, non è mai stato costruito.

 

Finalmente questo progetto è riuscito a valorizzare il bene immobile con la collocazione di 4 unità immobiliari indipendenti su una fascia edificabile profonda 80 metri  per una larghezza a volte inferiore ai 10 metri.

è un intervento progettato nel 2015 e realizzato nel corso del 2016.

 

Si tratta di 2 bifamiliari speculari  sviluppate su 3 livelli: al piano terra la zona giorno; al primo piano la zona notte; all’ultimo livello una stanza polifunzionale, il vano tecnico e un ampio solarium che si estende sui tre lati liberi.

 

  • Classe energetica A4
  • Riscaldamento e raffrescamento con pompa di calore aria/acqua
  • Ventilazione meccanica controllata con deumidificazione (VMC)
  • Impianto fotovoltaico
  • Riscaldamento e raffrescamento a pavimento a secco
  • Struttura portante platform frame in legno lamellare GL24

 

A

C

L’edificio ha una struttura portante platform frame realizzata con legno lamellare GL24 e pannelli in OSB3.

 

Il rivestimento esterno è costituito da un cappotto in Celenit da 50 mm di spessore, una rasatura armata ed intonachino.

 

Tutte la pareti interne e le contro pareti sono prefabbricate e costituite da una struttura in legno KVH e pannelli Fermacell.

Nell’intervento Fior di loto abbiamo potuto seguire direttamente tutte le fasi di progettazione e realizzazione:

  • progettazione architettonica;
  • presentazione del progetto  all’Amministrazione Comunale;
  • progettazione esecutiva;
  • Direzione Lavori.

 

Per  progettazione esecutiva si intende lo sviluppo di tutti gli elaborati grafici ed informatici necessari alla produzione di un edificio prefabbricato.

Utilizzando il software Archicad, oltre a Sema ed Inventor,  abbiamo creato un modello tridimensionale completo di tutte le componenti dell’edificio. A questo punto abbiamo ordinato i materiali ai vari fornitori. Ad esempio il legno lamellare è stato ordinato e quindi consegnato dal fornitore austriaco già tagliato su misura. In stabilimento, in provincia di Treviso, le squadre di assemblatori, con l’uso di una attrezzatura piuttosto semplice, hanno assemblato le pareti ed i solai con l’inserimento degli impianti. Anche le scale in acciaio, vetro e legno sono state progettate nello stesso modo. In questo caso abbiamo mandato il progetto esecutivo a tre fornitori diversi (fabbro, falegname e vetraio), che hanno consegnato in cantiere i loro prodotti finiti per poi essere posti in opera da una squadra di montatori.

Il legno lamellare, tagliato su misura dal fornitore, viene consegnato nello stabilimento destinato all’assemblaggio. Ogni pezzo è dotato di etichetta nella quale sono riportate le dimensioni e le caratteristiche.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In fabbrica vengono assemblate pareti portanti, pareti divisorie, solai piani e falde inclinate. In questa fase vengono anche inserite le canalizzazioni dell’impianto elettrico, le predisposizioni dell’impianti idrico-sanitario, di climatizzazione e di ventilazione meccanica controllata (VMC).

 

Per l’assemblaggio il personale è dotato di una attrezzature piuttosto semplice: il carroponte, la squadratrice per il taglio dei pannelli OSB3 e Fermacell, avvitatori e quant’altro necessiti per effettuare i fissaggi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pareti e solai vengono trasportati in cantiere con un automezzo dotato di rimorchio ribassato in modo da poter disporre verticalmente i singoli elementi.

 

In cantiere, dove nel frattempo sono state realizzate le opere di fondazione, vengono montati gli elementi prefabbricati con l’uso di una gru a torre che viene manovrata dagli stessi montatori.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La fase di montaggio della struttura al grezzo è piuttosto veloce. Per ogni piano della bifamiliare sopra rappresentata sono stati necessari 2 giorni di lavoro di una squadra composta da 4 operai specializzati.

 

 

In cantiere idraulci ed elettricisti completano l’installazione degli impianti.

 

Nella foto si può notare una fase di posa a secco del pannello radiante.

 

Il pavimento in gres, in ceramica oppure il  parquet in legno vengono incollati direttamente sul pannello radiante (senza  massetto in sabbia-cemento), che avrà il compito di riscaldare e raffrescare gli ambienti dell’abitazione.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La realizzazione delle finiture, grazie a questo sistema costruttivo di prefabbricazione, risulta essere più veloce e precisa.

 

Serramenti, porte, scale, parapetti vengono ordinati ai fornitori in base alle informazioni del progetto esecutivo, evitando rilievi in cantiere.

 

Questa fase è molto complessa e il coordinamento richiede professionalità, specializzazione ed esperienza.

 

 

 

LAETITA

2015

è una casa unifamiliare che è stata progettata con l’obiettivo di offrire un prodotto tecnologicamente evoluto, dal design contemporaneo ad un prezzo contenuto.

 

Il cliente che acquista Laetitia ha la possibilità di apportare solo alcune personalizzazioni. Sfruttando sempre lo stesso progetto si riducono i costi di produzione.

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

Laetitia ha una superficie lorda di  circa 130 m2 ed è adatta ad accogliere una famiglia media di 4 persone.

 

Gli spazi sono ottimizzati in modo da evitare spreco di superficie.

 

La struttura portante è del tipo platform frame, realizzata con legno lamellare GL24.

 

Al cliente viene offerta la possibilità di sostituire la lana di roccia e i pannelli OSB con materiali bioedili.

 

La dotazione impiantistica di base prevede un innovativo sistema di climatizzazione e ventilazione meccanica controllata con recupero di calore, costituito da una pompa di calore aria-aria e una semplice rete di mandata e ripresa d’aria.

VILLA REGNANO

2014

è una abitazione disposta su due livelli che seguono il declivio naturale del terreno in cui è situata.

 

La zona giorno è posta al piano superiore per poter ricevere la migliore illuminazione naturale, mentre il reparto notte si trova al livello inferiore.

 

Il rapporto tra spazio interno ed esterno varia in funzione della destinazione degli ambienti: si passa dalle ampie vetrate che garantiscono un rapporto diretto tra la zona living e il grande portico, alle camere che si aprono su una zona scoperta, molto più intima e adatta ad assicurare la privacy di chi vi abita

Villa Regnano si sviluppa su due livelli: il piano superiore ha una superficie di 150 m2; il piano inferiore, leggermente più piccolo, ha un’estensione di  145 m2.

 

Anche in questo caso la tecnica costruttiva adottata prevede una struttura portante a telaio in legno lamellare Plateflor Frame.

 

La climatizzazione avviene grazie ad una pompa di calore acqua-acqua che sfrutta l’energia geotermica. L’acqua climatizzata scorre nelle serpentine dei pannelli radianti inglobati nel contro soffitto.  Una macchina dedicata si occupa del ricambio d’aria degli ambienti, con il recupero del calore dell’aria esausta in uscita e della deumidificazione (soprattutto nel periodo estivo).

 

Il rivestimento esterno delle pareti perimetrali è realizzato con pannelli Powerpanel HD prodotti da Fermacell, completati con una rasatura armata ed intonachno color bianco. Tutte le superfici interne sono realizzate con lastre in gessofibra Fermacell. I prodotti Fermcell, oltre ad essere in linea con i dettami della moderna bio-edilizia, sono idonei alla prefabbricazione perché non temono l’umidità e le vibrazioni  alle quali solitamente sono sottoposte le strutture nelle fasi di trasporto e di montaggio.

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

SISTEMA COSTRUTTIVO MODULARE

è una soluzione abitativa dal costo contenuto e da un altissimo livello di confort.

 

La progettazione ha permesso di organizzare gli spazi interni ed esterni in modo da offrire la massima vivibilità, evitando inutili sprechi di superfici.

SMART HOUSE si presenta come concentrazione di design, tecnologia, risparmio e tutela dell’ambiente, senza trascurare la solidità e la sicurezza.

 

L’architettura raffinata e contemporanea, di SMART HOUSE, dalle  linee semplici e armoniche, donano un aspetto gradevole e importante all’edificio.

 

L’attenzione all’estetica non ha compromesso lo studio della sua funzionalità, anzi si è cercato di dare il massimo utilizzo ad ogni centimetro quadrato.

Il sistema modulare Smart House, che si basa sui più innovativi principi dell’architettura sostenibile, è certamente una soluzione intelligente in termini di benessere per chi vi abita, di rispetto dell’ambiente, sicurezza antisismica, efficienza energetica, contenimento dei costi.

 

Quando arriva in cantiere, ogni modulo è dotato di impianti tecnologici (elettrico, idrico-sanitario, climatizzazione).

 

In fase di installazione i tecnici specializzati vanno ad effettuare le connessioni tra i vari moduli e gli allacciamenti alla preesistente rete dei sottoservizi.

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

CONTRACT

In occasione dell’Host 2011 il gruppo CMA S.p.A., a seguito di una gara ad invito, ci ha commissionato la progettazione dello stand Astoria con l’esplicito compito di celebrarne il brand. Si tratta di uno spazio espositivo di 250 mq nel quale il committente ha voluto concentrare numerose attività  e destinazioni d’uso: spazio espositivo, bar, lounge area, cambusa, guardaroba, 4 uffici, sala training, sala conferenze.

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

Anche questo stand, come il precedente, è stato realizzato per l’Host 2011. In una superficie di 250 mq è stato realizzato un grande bancone bar e uno spazio espositivo dedicato esclusivamente ad un prodotto. Una scelta coraggiosa che ha voluto un progetto d’effetto e la realizzazione di un ambiente di intrattenimento anziché lavorativo.

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

Nel 2011 Calligaris S.p.a. era entrata a far parte della holding multinazionale LVMH. A seguito di una gara ad invito, l’azienda ci ha commissionato la progettazione dei nuovi Flagship store di Parigi, Marsiglia e Cessy.

 

L’ esigenza era quella di rinnovare il format dei punti vendita Calligaris.  Anche in questo caso oltre al concept, ci siamo occupati della progettazione esecutiva e della direzione lavori fino all’inaugurazione dei negozi.

FLAGSHIP CALLIGARIS

2011

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

Christian

Guerretta

VIA ZECCHINA

C

D

A

B

A

B

C

B

C

A

B

E

F

VIA ZECCHINA

2018

Villa Capua

Pianta piano seminterrato

POVE DEL GRAPPA

Wiener Neustadt

FIOR DI LOTO

Pianta piano terra edificio B

Pianta piano terra edificio B

Prospetti edificio B

Pianta piano terra

Pianta piano di copertura

Pianta piano terra

Pianta piano primo

Prospetto Est

Prospetto Ovest

Prospetto Sud

Prospetto Nord

Pianta Piano Terra

Pianta Piano Primo

VILLA REGNANO

SMART HOUSE

SMART HOUSE

2017

STAND ASTORIA

STAND ASTORIA

2011

STAND WEGA

STAND WEGA

2011

FLAGSHIP CALLIGARIS

Pianta Piano Attico

LAETITIA

Spaccato con evidenziata la stratigrafia della copertura piana.

Stratigrafia dell’attacco a terra e della parete perimetrale.

 

 

VIEW GALLERY

FULLSCREEN

EN

Christian Guerretta & Partners | Via G. Longo 310 31033 Castelfranco Veneto (TV) Italy

 

31033 Castelfranco Veneto (TV) - Italy